Nell’ambito della Giornata nazionale del Trasporto Regionale, l’Assessore Mario Loizzo, sul binario 1 del piazzale Ovest della stazione di Bari, interverrà in videoconferenza con i vertici delle Ferrovie dello Stato e con il Ministro Matteoli, per offrire un contributo di idee e di proposte relativamente alle esigenze del trasporto ferroviario regionale in Puglia. Tale collegamento è previsto per le ore 11,45. Subito dopo, alle ore 12,00, presso il Punto Eurostar, si svolgerà una conferenza stampa alla quale parteciperà oltre all’Assessore, il direttore regionale di Trenitalia, dott.ssa Sabrina De Filippis, per fare il punto sulle seguenti novità relative alla offerta ferroviaria, che partiranno dal 5 ottobre prossimo.

LINEA BARI - FOGGIA A partire dal 5 ottobre 2009 un nuovo collegamento veloce da Bari a Foggia, in partenza dal capoluogo alle 18.50 circa, consentirà di raggiungere Foggia in meno di 75’ con le sole fermate di Trani e Barletta. Il treno corrispondente partirà da Foggia alle 21.50 ed effettuerà tutte le fermate intermedie consentendo all’utenza del bacino delle province di Bari, Foggia e BAT di usufruire di un comodo collegamento di tarda serata. Il treno, inoltre, sarà in coincidenza con l’arrivo dell’ES City 9779 proveniente da Torino e quindi rappresenterà un’ulteriore opportunità per la clientela che potrà beneficiare di un’offerta integrata tra lunga percorrenza e trasporto locale. La nuova offerta, con 2 nuovi treni e 822 posti offerti aggiuntivi al giorno, si inserisce nell’attuale maglia di collegamenti fra il capoluogo dauno e Bari che già conta 30 treni al giorno ed oltre 14.000 posti offerti.

LINEA BARI - TARANTO Sempre dal 5 ottobre è previsto un nuovo collegamento che consentirà di partire da Bari alle 12.40 circa ed arrivare a Taranto alle 13.50. Lo stesso treno proseguirà per Brindisi con arrivo alle 15.01 e si sostituirà all’attuale collegamento tra Taranto e Brindisi. Il treno corrispondente, che attualmente parte da Brindisi alle 7.04 e arriva a Taranto alle 8.09, proseguirà dal 5 ottobre per Bari. L’arrivo nel capoluogo è previsto per le 9.20 circa. Infine, grazie all’ottimizzazione dell’attuale offerta, sarà possibile viaggiare da Bari a Lecce, passando da Taranto e Brindisi, senza dover cambiare treno. La partenza da Bari è prevista alle 7.14. Gli arrivi invece sono previsti per le 8.45 a Taranto, le 9.48 a Brindisi e le 10.25 a Lecce. Il treno corrispondente partirà da Lecce alle 11.10 e arriverà a Bari alle 13.36. Le fermate intermedie a Brindisi e Taranto, saranno rispettivamente per le 11.41 e le 13.01.

Con la nuova struttura dell’offerta, così come descritta, verranno forniti maggiori servizi nelle fasce pendolari e verranno incrementati i collegamenti tra più capoluoghi di provincia della regione Puglia senza passaggi da un treno ad un altro. La clientela, che ad oggi già beneficia di servizi similari (2 collegamenti tra Foggia-Barletta-Bari-Brindisi-Lecce e 10 tra Taranto-Brindisi-Lecce.), potrà effettuare viaggi in continuità riducendo i tempi di percorrenza. Nel corso dell’incontro, saranno presentate le vetture ristrutturate, in applicazione del nuovo Contratto di servizio che prevede la ristrutturazione di 63 carrozze a “piano ribassato” e di 13 “semipilota piano ribassato”. Le consegne del materiale saranno ultimate nel 2011. A regime, quando tutte le nuove vetture “piano ribassato” saranno consegnate, il 60% dei treni in Puglia sarà effettuato con materiale nuovo o ristrutturato ed i servizi che offriranno idonea climatizzazione costituiranno la totalità dei collegamenti ferroviari regionali.