13
Gio, Dic

Ebbene sì, un grande dramma di inizio estate per Trullo di Mare, la piccola località balneare del Comune di Torricella, marina di Lizzano. L’evento nefasto, accaduto ieri sera intorno alle ore 20.00, presso l’abitazione del malcapitato, risuona come un violento fragore tra le menti dei residenti di zona, ancora increduli. Ieri sera dunque, sabato 1 luglio, un uomo di circa 58 anni, Fernando Prudenzano, ha perso la vita durante un consueto lavoro di routine, rimanendo folgorato mentre cambiava un tubo fluorescente al neon.ambulanza notte 555099.660x368

 

Un lavoro di routine, che gli è risultato fatale. L’estrema fatalità si è consumata davanti agli occhi della famiglia che, subito ha cercato aiuto presso i vicini. Celeri sono stati gli interventi del personale del 118, due sono state le unità giunte sul luogo dell’accaduto: un pronto intervento da Sava e l’altro da Torricella. Circa 45 minuti di tentata rianimazione, il personale medico competente, anche in seguito all’ utilizzo del defibrillatore, si è dovuto arrendersi. Sul luogo  dell’accaduto,  sono intervenuti i carabinieri del Comando Stazione di Torricella e della vicina Manduria, che in seguito alle diverse indagine svolte, hanno avvertito il magistrato preposto.  Carabinieri auto di notte 696x435

 

Ora la salma del malcapitato, inseguito ai dovuti accertamenti del personale medico del 118, è rimasta a disposizione dell’autorità giudiziaria che, dovrà prendere atto su eventuali approfondimenti, anche se sulla causa del decesso, non sembrano esserci dubbi. Resta da appurare se ci sia stato un guasto all’ impianto elettrico o se l’uomo sia morto a causa di una disattenzione.