24
Lun, Set

Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Intrigante e riflessivo, giocato tra il piano dei ricordi che interseca le azioni di una nuova indagine per il maestro Lampo. Piace e sta riscuotendo un gran successo il nuovo noir del giornalista Mediaset Remo Croci, Una voce nella notte, edito da Il Raggio Verde e inserito nella collana I racconti del terroir, che coniuga il genere noir con il territorio. Affascinante anche l'immagine in copertina, firmata dall’artista Monica Spadoni.
Dopo le tappe di Poggiardo e Neviano, il tour fa tappa il 22 agosto a Scorrano in piazzetta Municipio (ore 21) nell’evento promosso dall’amministrazione comunale che vedrà dialogare con l’autore Danila Toma, mentre le letture saranno a cura di Anna Mele sulle musiche di Sebastiano Micocci. 

Come nel primo romanzo, tutto parte da una scomparsa, in questo caso si tratta di Luigi, il cuoco del motopesca “Luna” che non rientra da un viaggio a Las Palmas. La storia di un tradimento si trasforma in un delitto dai toni cupi e misteriosi. Storie cittadine e un intrigo internazionale sono gli ingredienti di questo nuovo noir che vede in primo piano il maestro Lampo e il suo proverbiale intuito da detective (che è la veste nella quale lo ha immaginato Remo Croci) e Peluso il maresciallo dei Carabinieri in continuo conflitto con il maestro. Un avvincente romanzo, una nuova avventura per il maestro Lampo che accompagna i lettori nella risoluzione forse di un giallo che pone indefiniti quesiti.La narrazione restituisce uno spaccato di vita in un ambiente di provincia, dove i colpi di scena sono all’ordine del giorno. In un susseguirsi di eventi su piani narrativi caratterizzati da lunghi flash back l’autore delinea sempre più psicologicamente i suoi personaggi e, in particolare, la figura del maestro Lampo Amodio, personaggio sambenedettese realmente esistito che fu cronista per il Messaggero e scrittore di saggi teatrali e di riviste cittadine oltre che di romanzi gialli. E tra i protagonisti a pieno titolo la città natale di Remo Croci, San Benedetto del Tronto, narrata anche attraverso immagini colorite dall'utilizzo del dialetto sambenedettese. Croci è profondamente legato alla sua terra e ha firmato diversi libri dedicati alla sua città natale, tra i quali Lu cucale e i cucalini, Capponi Editore (2008); Le Ali sul Mare (2016); I Guerrieri del Mare (2014) Fast Edit.  

E il tour nel Salento continua ancora il 23 agosto l’appuntamento con il giornalista Mediaset e il suo nuovo libro sarà in piazza Umberto a Torre Santa Susanna, (Brindisi) presentato dall’avvocato Raffaele Missere nell’evento organizzato dalla rivista “La voce a Sud” e “il Bar”. La serata sarà impreziosita dall’intermezzo musicale della violinista Elena Marsigliante e dalle sculture di Antonio D’Abramo. Chiude il tour il 24 agosto la tappa di Andrano al lido Cochabamba dove dialogherà con lo scrittore Mauro Rango nell’anteprima del Salento Noir Festival, una rassegna dedicata al genere letterario che sarà annunciata dall’assessore Ivan Antonio Botrugno e dalla giornalista Antonietta Fulvio.