24
Ven, Mag

Tradizione e fede, folklore ed antiche consuetudini devozionali, anche quest’anno, caratterizzeranno i festeggiamenti per San Giuseppe. Come, ormai, avviene da tempo, il cuore della festa nei giorni tra il 13 e il 14 marzo 2019 sarà il Centro Storico del Comune di Fragagnano (Ta) che si espande fino a toccare la parrocchia, nonché Chiesa Matrice, dedicata a Maria Santissima Immacolata.

1 San Giuseppe Fragagnano

ph. Ilaria Reggio 

Location antropica, che dai lontani anni ’50, è da sempre stata teatro della famosissima “ Fiera di San Giuseppe ”, in cui i contadini o gente semplice, poteva acquistare il proprio animale da soma o oggetti d’arredo, della consueta arte dell’epoca. Tutto è pronto, perché il simulacro del santo, portato rigorosamente a spalla dai fedeli, alle ore 12.00 di giovedì 14 marzo, possa benedire presso la via devozionale, che da tempi immemori è C.so Vittorio Emanuele, le cosiddette “ mattre ”, o comunemente definite Tavole di San Giuseppe, contenenti i piatti tipici della tradizione locale, dedicati al “Santo dei Poveri”. Giornata non casuale, che tra l’altro, proprio quest’anno coincide con la “ Giornata Nazionale del Paesaggio ” istituita con l’obiettivo di richiamare il paesaggio quale valore identitario del Paese e trasmettere alle giovani generazioni il messaggio che la tutela del paesaggio e lo studio della sua memoria storica costituiscono valori culturali ineludibili e premessa per un uso consapevole del territorio e uno sviluppo sostenibile.29597551 393689497770997 5842368839687267744 n

ph. Ilaria Reggio 

Anche quest’anno, il Comitato Festeggiamenti in onore della Festa di San Giuseppe, coordinato e guidato da Fiorenzo Zizza, anche per l’edizione 2019, ha voluto riproporre il tradizionale Falò che, avrà luogo mercoledì 13 marzo, alle ore 19.30 presso il Palazzetto dello Sport. Da una intervista rilasciata , si evince che, il presidente del comitato, organizza e promuove i festeggiamenti di San Giuseppe, fin dal lontano 1979, proprio perché mosso da gran sete devozionale ma soprattutto per passione. L’attuale comitato è così formato: Fiorenzo Zizza (presidente), Stefania Zizza ( vicepresidente), Ilaria Reggio, Angelo De Roma, Graziano Ante, Giuseppe Mirko D’Elia, Cosimo Accogli, Giovanni De Roma e Walter D’Elia.

29790264 393693554437258 4816681187609095189 n

ph. Ilaria Reggio 

Il tradizionale Falò, rituale di antichissima foggia che accomuna, nella sua semplice spettacolarità, culture e popoli diversi, nell’edizione 2019 sarà animato in maniera molto particolare ma soprattutto scenografica. Infatti, l'accensione del medesimo sarà a cura degli " Arcieri di Freganius " i quali, con grande maestria scoccheranno dardi infuocati che, divamperanno il sacro fuoco. Dalle ore 17.00, gli arcieri medesimi con gli istruttori, daranno dimostrazioni di tiro con l'arco. Inoltre, quest'anno, l'accompagnamento del sacro rituale, sarà realizzato dai "Tamburini del Barone di Freganius". Risentita e molto attesa tra i fedeli del santo, è anche la Santa Messa delle ore 11.00 e la Processione del Simulacro del Santo, che avrà luogo giovedì 14 marzo alle ore 17.00, presso le principali vie della provincia tarantina, del versante jonico-salentino pugliese. Ad allietare tale giornata, sarà il Complesso Bandistico " Città di Fragagnano ". 

29386691 383794975427116 8168615820926591531 nph. Ilaria Reggio

A concludere i festeggiamenti, Spettacolari Fuochi Pirotecnici, alle ore 20.30 di giovedì 14 marzo, presso il Palazzetto dello Sport, a cura della ditta "Itria Fireworks" di Martina Franca. Di pregevole fattura, sarà anche quest'anno il " Tusellu ", da cui " Tosello" verrà allestito dal gruppo della Parrocchia Maria SS. Immacolata di Fragagnano.

1.1. San Giuseppe Fraga

ph. Ilaria Reggio 

Nel ricco programma, sono inseriti anche le diverse attività a cura del plesso De Amicis in collaborazione con la locale Pro Loco che, dal 13 al 17 marzo curerà la programmazione dal titolo “Tra riti e promozione del territorio”. E’ prevista, il 13 e 14 marzo inoltre, una mostra fotografica dal singolare titolo: Frag.memini – III capitolo: amarcord di persone, luoghi, eventi, mode di trascorso locale”, la cui messa in opera avrà luogo presso la Sala Convegni di Palazzo Marchesale. Di interesse devozionale sarà anche la XII ed. de “Il Rito dei Santi ”, domenica 17 marzo, a cura della locale Pro Loco, a conclusione della programmazione.

29793563 393699337770013 2960575018814395919 n

ph. Ilaria Reggio

Con la regia di Alfredo Traversa, il significato di questo rituale è rintracciabile in un senso di unione, convivialità e condivisione. Inoltre, sarà realizzato un corteo storico che richiamerà, nell’immaginario collettivo, la Fuga in Egitto della Sacra Famiglia, che muoverà i propri passi verso la Chiesa del Carmine, dove avrà luogo il singolare rituale. Partners della programmazione sono: Aratura, Trebbiatura e Produzione Foraggio di Rocco Lanzo, e Euro Rottami di Carlo Brigante.