“Con l’approvazione e la pubblicazione della cosiddetta legge sviluppo il Governo, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico, dovrà varare entro il prossimo 15 febbraio i decreti legislativi con le indicazioni per la localizzazione delle centrali nucleari e dei depositi delle scorie. Questi decreti potranno anche indicare i territori esclusi dal nucleare, unica vera garanzia che si può dare ai territori giacchè, stabiliti i criteri, saranno poi le multinazionali private (Enel e Edf su tutte) a indicare i siti....

Leggi tutto...

«Vendola è il nostro candidato: ha governato bene e non c'è alcun motivo peri non debba essere riconfermato. Avrà il sostegno del Pd». E' arrivata da Gallipoli l'investitura più importante per il governatore pugliese. Nella città di Massimo D'Alema, ad incoronare Vendola è stato Dario Franceschini. Il segretario nazionale dei democratici, ha sgombrato dalle nubi il campo del centrosinistra pugliese.

Leggi tutto...

La Regione Puglia ha proposto al ministero e all’Ufficio scolastico un accordo che prevede un finanziamento regionale di 22 milioni di euro da destinare alle istituzioni scolastiche che presenteranno progetti di ampliamento dell’offerta formativa, dando priorità agli istituti che hanno fatto registrare alti picchi di dispersione. È quanto affermano gli assessori regionali al Lavoro, Michele Losappio, ed al Diritto allo Studio, Gianfranco Viesti. «Come è noto - ricordano - l’intesa sottoscritta fra i sindacati e il presidente Vendola comprende anche un intervento della Regione finalizzato a un piano straordinario per il lavoro. La sua prima applicazione riguarda il mondo della scuola, terremotato - affermano dai provvedimenti della Gelmini».

Il finanziamento, secondo gli assessori, «consentirà il reclutamento di personale docente ed Ata già inserito nelle graduatorie provinciali ad esaurimento ma oggi senza alcuna speranza di poter svolgere il proprio lavoro per carenza di posti disponibili e soprattutto contribuirà al rafforzamento del sistema scolastico, uno dei pilastri fondanti della nostra società».

L'Associazione Santagatesi nel mondo è tornata a denunciare, questa volta con una lettera al Ministro dei Beni Culturali Bondi, lo stato di totale abbandono in cui versa il Ponte Romano sito nell'agro di Sant'Agata. In passato sono caduti nel vuoto gli appelli che l'associazione ha già sollevato, a cominciare dal 2007....

Leggi tutto...

Altri articoli...