14
Mon, Oct

Un itinerario turistico all'insegna della valorizzazione dell'antica via pugliese.

Via della transumanza tra storia, natura, masserie e gusto.

 

L'Associazione di promozione del territorio "72024 Centro di Smistamento Culturale" ha aderito alla Giornata Nazionale del Camminare organizzata da Federtrek, nella giornata di domenica 13 Ottobre 2019, start ore 09.00 da Malibù Villaggio Turistico (SP 57 Oria-Manduria). In questa giornata saranno centinaia gli eventi dedicati al turismo lento in tutta Italia, eventi che si svolgeranno quasi in contemporanea e l'Associazione oritana non poteva mancare a questa splendida iniziativa.

 

70581830 682543868915132 5009166146247589888 n

 

L'escursione, che si snoderà tra l'agro di Oria e Manduria, ha come obiettivo quello di far conoscere una delle più antiche vie del territorio, il “Tratturo Martinese”, attraverso l'evoluzione storica, sociale e ambientale di una zona molto ampia, non ancora studiata in maniera più meticolosa.  La transumanza, infatti, non riguarda la migrazione del bestiame, ma anche e soprattutto gli intrecci culturali, storici ed anche enogastronomici che ne derivano: l'uomo lasciava sempre il segno del suo passaggio. Un  “tratturo” è un largo sentiero erboso, pietroso o in terra battuta, sempre a fondo naturale che, trae la propria origine dal passaggio e dal calpestio degli armenti. Seguendo il suo percorso, il suo tragitto segna la direttrice principale del complesso sistema reticolare dei percorsi che, si snodano e si diramano in sentieri minori costituiti dai tratturelli più piccoli che, univano tra loro i tratturi principali, dai bracci e dai riposi.

35425784 399191420583713 6875242416027205632 n

Associazione " 72024 - Centro di Smistamento Culturale "

 

Questi percorsi erano utilizzati dai pastori per compiere la transumanza: ossia per trasferire con cadenza stagionale mandrie e greggi da un pascolo all’altro. E si parte proprio da questo punto saliente, per poter candidamente ammettere che ci troviamo, esplorando questa fetta di territorio, dinanzi ad un vero e proprio "museo a cielo aperto": acquari medievali, chiese rurali e culto, masserie e antichi muretti a secco, insediamenti rupestri e tantissimo altro ancora. L'Architetto Giuseppe Mazza, che ha partecipato e stilato il piano territoriale dei tratturi per la Regione Puglia, illustrerà il percorso in generale e le architetture presenti, e, non di meno, sarà il sempre presente Prof. Antonio Corrado che esaminerà dal punto di vista paesaggistico e storico, il tratto che verrà mostrato ai partecipanti di tale iniziativa. Un itinerario, dunque, inedito di 4 km, porterà alla scoperta di una parte del tratturo martinese, antica via di comunicazione tra il Salento e l’Appennino che permetteva la migrazione di interi greggi verso territori dove era possibile pascolare. La via, un tempo, dunque, frequentata da migliaia di pastori e animali, oggi rappresenta una importante testimonianza di scambi, baratti e di intrecci di diverse culture. Gli esperti dell’associazione 72024 facendo, come sempre, riferimento a fonti ufficiali e sempre verificabili, con l’ausilio di una guida abilitata, saranno i ciceroni in questo percorso di difficoltà minima e adatto a tutte le età.

527562 101991299948210 769722107 n

FederTrek, Escursionismo e Ambiente - GIORNATA DEL CAMMINARE 

 

Il percorso individuato, immerso nella macchia mediterranea, si snoda tra costruzioni messapiche e medievali, grotte con incisioni rupestri, masserie e stretti sentieri. Il check - in é stabilito presso il Villaggio Turistico Malibù, alle ore 09:00 (SP 57 Oria-Manduria). Al termine del singolare percorso, i partecipanti potranno degusteremo i prodotti tipici della transumanza, quali formaggi (stagionati e freschi), salumi accompagnati da ottimi vini locali, rappresentando, inoltre, il giusto finale per la gradita esperienza condotta, tra gli anfratti locali. L’evento nasce in collaborazione con il G.A.L. Terre del Primitivo. A detta dei promotori di tale evento, il presente sarà un antipasto di quel che l’associazione 72024 mostrerà nell’a.s. del 2020, portando a compimento il progetto relativo alla valorizzazione dell'antica via pugliese. Il resto, lo si scoprirà Domenica 13 Ottobre. Per prenotazioni e/o maggiori info. contattare l’associazione 72024.