17
Mar, Ott

Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Ottantanove Itinerari scolastici, giovanili e “darwiniani” per divertirsi e imparare nella Regione Puglia: li si trova sul sito www.viaggiareinpuglia.it (sezione turismo scolastico e giovanile) e nel dvd multimediale che illustra la sintesi digitale del lavoro svolto nell’ambito del progetto “PugliAcolori viaggiando s’impara”. Esplorare la Puglia, addentrarsi tra gli uliveti e cercare i tesori dell’arte nella storia. Immergersi nella natura al di fuori dei percorsi tradizionali, scoprendo meraviglie poco conosciute e osservando i luoghi più noti con un occhio diverso. Una nuova occasione per gruppi di ragazzi per socializzare a contatto con la natura e l’arte, in un ambiente accogliente e ricco di opportunità. Al termine di accurate ricerche e da un attento lavoro di censimento effettuato su tutto il territorio pugliese, vagliando le risorse turistiche e gli operatori del territorio, è nato “PugliAcolori viaggiando s’impara”.

{affiliatetextads 1,,_plugin}Il progetto, realizzato da Iris società cooperativa per conto della Regione Puglia e veicolato dal portale www.viaggiareinpuglia.it (sezione turismo scolastico e giovanile), è composto da una serie di proposte selezionate e dedicate a viaggi d’istruzione e a vacanze per giovani nel territorio pugliese. I ragazzi potranno percorrere itinerari nuovi appositamente pensati per loro e trovare nuovi stimoli in percorsi dinamici con attività pratiche. Nel progetto sono contenuti tre tipologie di itinerari: quelli per i giovani, quelli di carattere più didattico pensati per le scuole, nonché i curiosi itinerari darwiniani per gli studenti amanti della natura e della scienza. Dall’entroterra alla costa, sono stati tracciati 89 diversi percorsi che mescolano la storia alla natura, l’arte all’archeologia: con laboratori didattici, attività sportive, gite in barca, osservazioni astronomiche e con diversi percorsi attrezzati anche per i diversamente abili.

Sono stati così pensati itinerari di una giornata, che attraversano le varie province pugliesi e che presentano luoghi più o meno noti, ma di notevole rilevanza storico-naturalistica; non sono state trascurate, inoltre, le mete più famose e i momenti di puro divertimento e di folklore. Sono state privilegiate le tappe che rispettano le prescrizioni normative e amministrative vigenti, con particolare attenzione alle norme sulla sicurezza, i percorsi e le sedi “senza barriere” e dotate di servizi igienici, punti ristoro, aree picnic, ed infine tappe che sono facilmente raggiungibili con mezzi privati e pubblici.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.viaggiareinpuglia.it (nella sezione “Turismo scolastico e giovanile”) e nei vari strumenti promozionali realizzati nell’ambito del progetto: come il dvd e il diario di viaggio per insegnanti e studenti, le mappe digitali sul sito, quelle tascabili contenute nel kit gita, e i virtual tour. Questi ultimi consistono in vere e proprie visite virtuali dei luoghi, delle proposte didattiche, ludiche e sportive presentate, che è possibile visualizzare sul portale istituzionale e sul dvd.

Ecco, nel dettaglio, le tre tipologie di itinerari:

A scuola tra gli ulivi

Gli itinerari scolastici sono percorsi rivolti al mondo della scuola, come gite e uscite didattiche. Nella creazione di questi percorsi si è dato maggior rilievo a tappe ed attività che mostrino attinenza con i programmi ministeriali, che prevedano un coinvolgimento attivo degli studenti, privilegiando una didattica interattiva che alterna momenti di riflessione teorica ad attività di ricerca sul campo.

Divertirsi insieme

Gli itinerari sul turismo giovanile sono incentrati su percorsi esplorativi, con la possibilità di effettuare attività sportive e pratiche di vario genere. Questi itinerari associano i percorsi culturali e ambientali ad attività di intrattenimento e di divertimento. C’è anche la possibilità di seguire iniziative serali.

A passeggio con Darwin

Le originali proposte degli Itinerari darwiniani sono incentrate sul turismo scolastico, ma con un approfondimento tematico particolare. Il 2009, infatti, è stato nominato “anno darwiniano” (a 200 anni dalla nascita dello scienziato e 150 dalla pubblicazione de L’origine delle specie), per cui alcuni percorsi sono stati dedicati a siti regionali nei quali è possibile riscontrare le importanti scoperte dello scienziato inglese Charles Darwin, legate alla biodiversità, all’adattamento della specie all’ambiente e alle teorie evoluzionistiche.

Per i docenti e i ragazzi è disponibile un Kit Gita come valido supporto nella scelta del viaggio di istruzione. Il Kit Gita è composto da materiali cartacei e digitali promozionali sul progetto di valorizzazione del turismo scolastico e giovanile “PugliAcolori Viaggiando s’impara”, brochure che illustrano i percorsi, un pieghevole informativo sul Progetto Interregionale (che descrive gli obiettivi, le azioni promosse e sintetizza i prodotti promozionali realizzati), una mappa geografica tascabile della Regione Puglia che illustra in sintesi tutte le proposte “selezionate” e dedicate a viaggi d’istruzione e giovanili. Una serie di simboli facilita la consultazione e consente di individuare, oltre alle mete dell’itinerario proposto, la tipologia del percorso e le sue caratteristiche. Nel Kit Gita ci sarà inoltre un dvd multimediale che illustra la sintesi digitale del lavoro svolto nell’ambito del progetto.

{affiliatetextads 2,,_plugin}Il dvd, infine, contiene le proposte “selezionate” e dedicate a viaggi d’istruzione e a vacanze per giovani nella Regione Puglia presenti nel portale istituzionale www.viaggiareinpuglia.it. Infatti, le informazioni su ogni itinerario sono presentate in apposite schede, corredate da indicazioni riguardanti tutte le forme associative e societarie operanti sul territorio (operatori turistici), tutte le risorse turistiche e le strutture ricettive selezionate tra quelle che hanno aderito al censimento. Inoltre contiene i virtual tour, vere e proprie visite virtuali dei luoghi, delle proposte didattiche, ludiche e sportive presentate. Attraverso un motore di ricerca interno è possibile selezionare per province e comuni gli itinerari, le risorse turistiche, le strutture ricettive e gli operatori del settore. Oltre a ciò è possibile selezionare il periodo dell’anno in cui si desidera percorrere l’itinerario. Pertanto il dvd si presenta come uno strumento tascabile sempre disponibile e di facile consultazione, di cui insegnanti e studenti possono avvalersi per la scelta del loro viaggio di istruzione.